Una spiegazione per i file scomparsi misteriosamente da Microsoft Teams e SharePoint

il

Gli effetti dell’update di Azure

Utenti dei servizi di MS SharePoint e MS Teams hanno segnalato la sparizione o lo spostamento nel cestino di file dopo i problemi avuti con Azure Active Directory questa settimana. Questo capitava il 15 marzo in seguito ad un’importante interruzione di gran parte dei servizi web, tra cui anche Microsoft 365Xbox Live ed Exhange Online causata da un’errata configurazione del servizio Azure Active Directory. In seguito a ciò,  diversi amministratori di Microsoft SharePoint, trovavano la struttura delle directory intatta, ma con la mancanza di file al loro interno, i quali risultavano eliminati e spostati nel cestino cloud di SharePoint o, in alcuni casi, di un PC locale.

Dopo un’attenta analisi, è stato scoperto, per l’appunto, che i dati erano stati spostati automaticamente nel cestino nello stesso identico momento, ovviamente un’operazione impossibile da effettuare per una persona, soprattutto visto che si trattava di file appartenenti anche a cartelle diverse.

Microsoft ha risposto di essere già al corrente della situazione e di aver pubblicato le note SP244708 (SharePoint) e OD244709 (OneDrive) nelle quali gli utenti venivano informati che le copie locali dei file presenti nel cestino di OneDrive for Business o SharePoint sarebbero state ripristinate dopo l’avvio di una risincronizzazione. A quanto pare, tuttavia, alcuni admin, in seguito all’operazione, non hanno trovato i file rimessi all’interno della cartella originale ed hanno dovuto effettuare un ripristino manuale.

Fonte: Buzzi, Tom’s Hardware.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.